One UI 3.0 con Android 11: ecco le 6 migliori novità da Samsung

È notizia della scorsa settimana che Android 11 è approdato su i primi smartphone Samsung Galaxy S20 portando con sé in dote l’interfaccia One UI 3.0. Le novità sono molte, ma noi abbiamo voluto realizzare un breve video per mostrarvi le 6 principali che ci hanno colpito.

Non staremo qui ad elencare tutte le novità, ma vi raccontiamo comunque brevemente le sei che abbiamo selezionato. La prima riguarda la scelta fra notifiche in modalità compatta o estesa, che adesso ha un menù molto più facile da raggiungere e con opzioni separate per ogni applicazione (se si vorrà). Sempre da questo menù si raggiunge la seconda novità, ovvero la possibilità di far colorare una notifica di un colore diverso se questa contiene una parola da noi indicata. In questo modo potrete personalizzare al massimo le vostre notifiche.

Ma parliamo poi di blocco schermo, dove ora sarà possibile attivare una galleria automatica di nuovi sfondi ad ogni sblocco, attingendo da delle fonti online e selezionando da alcune categorie. Sempre parlando di sfondi è possibile ora anche modificare quello delle chiamate in entrata, utilizzando anche un breve video. Abbiamo poi scelto di mostrarvi i nuovi widget nella schermata di blocco schermo e un piccolo trucco che sulla concorrenza era già disponibile da tempo.

Chip Apple M1

Che balzo, per un chip.

È arrivato: M1 è il primo chip Apple creato su misura per il Mac, e offre prestazioni incredibili, tecnologie dedicate e un’efficienza energetica straordinaria. In più, è stato pensato fin dall’inizio per avere un’intesa perfetta con macOS Big Sur, il sistema operativo desktop più evoluto al mondo. Grazie a livelli mai visti di performance per watt, il Mac con chip M1 rappresenta l’inizio di una nuova era. Non è un aggiornamento. È una vera e propria rivoluzione.

Tutto un sistema. Su un solo chip.

Processore, I/O, sicurezza, memoria: finora, le diverse funzioni di un Mac erano gestite da più chip separati. Con M1 tutte queste tecnologie sono riunite su un unico circuito: il System on a Chip (SoC). Questo garantisce un livello superiore di integrazione e dà vita a un sistema più razionale, più efficiente e dalle prestazioni incredibili. Il chip M1 è davvero un capolavoro di ingegneria: i suoi microscopici transistor sono misurabili su scala atomica, e sono più di quanti ne abbiamo mai racchiusi in un unico chip. Inoltre è il primo chip per personal computer realizzato con la rivoluzionaria tecnologia a 5 nanometri.

Sua maestà iMac Pro.

La potenza si fa pro.

Apple racconta: i professionisti adorano l’iMac. Quando ci hanno chiesto di progettarne uno con cui poter fare tutto, abbiamo accettato la sfida. E ci siamo spinti oltre: abbiamo riunito in iMac la più potente combinazione di grafica da workstation, processori, archiviazione, memoria e connessioni I/O che un Mac abbia mai avuto. E tutto senza aggiungere neppure un millimetro al suo inconfondibile design all‑in‑one. Adesso professionisti come video editor, animatori 3D, musicisti, sviluppatori e perfino scienziati possono lavorare come non hanno mai fatto prima. Ecco il nuovo iMac Pro: un sottilissimo concentrato di potenza.

Processore Xeon 8‑core, 10‑core o 18‑core

Turbo Boost fino a 4,5GHz

Fino a 42MB di cache

Grafica Vega. Bellezza mostruosa.
Per creare un iMac così potente, sapevamo bene quale scheda grafica avremmo dovuto usare. Il problema era che non esisteva ancora. È per questo che su iMac Pro trovi una novità assoluta: Radeon Pro Vega. Questa GPU è oltre tre volte più veloce di quelle usate finora su iMac e racchiude in un singolo chip tutta la potenza di una scheda grafica a doppia larghezza. Così avrai frame rate più elevati per la realtà virtuale, rendering 3D in tempo reale, effetti speciali più realistici e un gameplay fluido perfino con le impostazioni di gioco più spinte. È anche per questo che iMac Pro è potenza allo stato puro.

Radeon Pro Vega

11 teraflops a precisione singola

22 teraflops a mezza precisione

8GB o 16GB di memoria a elevata ampiezza di banda

400 GBps di banda di memoria

Fino a 128GB

ECC DDR4 a 2666MHz

Archiviazione superveloce. Caricare, lanciare, via.

Molto Altro sul Sito Ufficiale Apple Inc.  https://www.apple.com/it/imac-pro/

Nuovi SAMSUNG GALAXY S8 e S8+

Libera il tuo Smartphone!

Infinity Display per un’esperienza senza limiti

Il design di Galaxy S8 e S8+ è stato rivoluzionato sotto ogni aspetto. Tutti i dettagli sono stati rinnovati per superare ogni limite e andare oltre. Il display senza cornice è perfettamente modellato sulla tua mano e offre un’esperienza coinvolgente e immersiva nei contenuti.

Cattura ogni istante con la fotocamera di Galaxy S8 e S8+. Scatti perfetti in ogni condizione di luce grazie alla fotocamera posteriore Dual Pixel da 12 MP e selfie mai visti prima grazie all’innovativa fotocamera frontale da 8MP

I tuoi contenuti sono al sicuro! Grazie alla scansione dell’iride, l’evoluzione massima in termini di sicurezza. Con Galaxy S8 ogni tuo dato sensibile sarà visibile solo ai tuoi occhi, liberandoti da sguardi indiscreti. In più, per sbloccare in un istante lo smartphone, puoi utilizzare il Riconoscimento del viso.

Più veloce che mai! Galaxy S8 e S8+ utilizzano il primo processore da 10nm al mondo. Veloce, potente e ottimizzato per assicurare un rendimento della batteria incredibile. In più, è possibile espandere la memoria e lavorare senza temere né la pioggia né la polvere, grazie alla certificazione IP68.

 

 

TEACH@SSISTANCE

Assistenza Software e Hardware su computer Apple iMac, MacBook, Mac mini, Mac Pro e altro.
 https://www.facebook.com/TeachAssistance/

In arrivo Android 7 Nougat, come preparare il dispositivo

Galaxy S6, Edge e Plus: in arrivo Android 7 Nougat, come preparare il dispositivo

 

 

News da tutta Europa indicano che il rilascio di Android 7 Nougat su Galaxy S6, Edge e Plus è davvero imminente: come preparare il dispositivo al meglio.

  • predisporre almeno 3 GB di spazio libero nella memoria interna (sarebbero preferibili 5 GB) perché il pacchetto software di Nougat è piuttosto consistente (controllate lo spazio libero così: andare su ‘Impostazioni’, poi su ‘Smart Manager’, infine su ‘Archiviazione’
  • effettuate il backup mediante Smart Switch (dopo aver alleggerito lo smartphone)
  • qualora dovesse arrivare l’update via OTA, controllare, prima di avviare la procedura, due cose: la connessione wi-fi (deve essere stabile e sicura) e la carica dello smartphone (almeno il 60%, ma preferibile di più, altrimenti mettetelo in carica) https://www.investireoggi.it/tech/galaxy-s6-edge-plus-arrivo-android-7-nougat-preparare-dispositivo-news/

Cosa cè dentro iOS 10.3

Il sistema operativo di iPhone e iPad si aggiorna in queste ore. Tra le novità introdotte, una in particolare è piuttosto importante…

Sorgente: Cosa cè dentro iOS 10.3

WhatsApp chat
Secured By miniOrange